• Il progetto
  • Il logo
  • Il calendario degli eventi
  • Partner
  • 1513-2013. 500 ANNI DI LEONARDO A VAPRIO

    MOSTRA FOTOGRAFICA
    "DELL´ADDA DI LEONARDO"
    a cura di Massimo Grassi e Stefano Pedrelli
    5 - 20 ottobre 2013

    Scarica la locandina

    La mostra fotografica "Dell´Adda di Leonardo" è organizzata nell´ambito del progetto "500 Anni di Leonardo a Vaprio"

    Sabato 5 ottobre 2013 alle ore 15.30 nella cinquecentesca Casa del Custode delle Acque a Vaprio d´Adda viene inaugurata la mostra "Dell´Adda di Leonardo" a cura di Massimo Grassi e di Stefano Pedrelli. Nella stessa occasione un incontro con i due fotografi permetterà al pubblico di scoprire la genesi del progetto e viaggiare idealmente lungo gli stessi sentieri fissati negli scatti fotografici.

    43 fotografie in bianco e nero compongono un itinerario di ricerca bibliografica e artistica in grado di far rivivere le osservazioni e la suggestione che l´acqua ha esercitato su Leonardo, in particolar modo fiumi e canali dell´Adda e il suo territorio. Lo sguardo dei due fotografi indaga i luoghi che cinquecento anni fa il Maestro ha visto e vissuto e partendo dai suoi studi sulle acque ci propongono delle immagini che riassumono in sé il mondo che tanto aveva affascinato Leonardo.
    I due artisti prendono spunto dagli scritti di Leonardo e da quanto annotato tra il 1505 e il 1510 nel cosiddetto codice di Leicester o Hammer (dal nome dei due precedenti proprietari; dal 1994 appartiene a Bill Gates). Le note e relativi disegni riuniti nel manoscritto, 36 carte, si soffermano sull´analisi dei moti dell´acqua (trattato Della Natura, peso e moto delle Acque) assieme agli studi di geologia e di astronomia.
    In queste pagine Leonardo esprime anche l´intenzione di realizzare quindici libri ciascuno su uno specifico argomento relativo all´acqua, così le opere fotografiche in mostra hanno titoli evocativi di ogni singolo tema, "dei vortici", "delle cascate" o ancora "del linguaggio delle acque" o "delle cose che su quelle son messe", "dell´onda titubante" fino "delle nature dei fondi" … Ogni immagine lascia spazio alla personale interpretazione artistica ed evocativa che il testo leonardesco ha trasmesso.
    Il progetto è visto come risorsa culturale per riportare alla luce, attraverso le immagini, il percorso di ricerca e osservazione di Leonardo sui fiumi e canali della zona dell´Adda attraverso la "memoria dell´acqua" .
    La mostra è itinerante ed è stata ospitata al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano nell´ambito del Photofestival Milano (2013), alla Casa dell´Energia di Milano (2012), al Castello Visconteo di Trezzo sull´Adda (2012) e all´Area Cazzaniga di Merate (2012).

    "Può l´acqua conservare e trasmettere la memoria di chi l´ha osservata e studiata con tanta passione?
    A noi piace pensare di sì."

    (Massimo Grassi, Stefano Pedrelli)


    Casa del Custode delle Acque
    via Alzaia Sud - Vaprio d´Adda (Milano)
    Inaugurazione con conferenza: SABATO 5 OTTOBRE ORE 15.30
    Apertura
    DOMENICA 6 - SABATO 12 - DOMENICA 13 - SABATO 19 - DOMENICA 20 OTTOBRE
    Orari:
    10.00-13.00/15.00-18.30
    (sabato 12 ottobre chiusura anticipata alle ore 17.30 per il trasferimento alla Biblioteca Comunale
    per l´incontro con Mons. Navoni dedicata ai Codici di Leonardo)
    Ingresso libero

    VISITE GUIDATE CON I FOTOGRAFI:
    SABATO 12 OTTOBRE ore 16.00
    DOMENICA 20 OTTOBRE ore 15.30 e 17.00
    Ingresso libero, PRENOTAZIONI: +39 342 3876374


    SITO DEL PROGETTO: http://delladdadileonardo.wix.com/enter

    LEGGI LE BIGRAFIE DI MASSIMO GRASSI E STEFANO PEDRELLI

    POSTER DELLA MOSTRA

    INVITO DELLA MOSTRA